NecroVisioN

Gli orrori della guerra. Letteralmente

NecroVisioN è uno sparattutto in prima persona: unisce un'ambientazione storica (la prima guerra mondiale) con elementi soprannaturali. Il sistema di controllo offre molti spunti originali Visualizza descrizione completa

PRO

  • Ambientazione storico-soprannaturale
  • Tanta carne da macello
  • Effetti grafici di ultima generazione

CONTRO

  • Richiede un PC potente
  • Niente di particolarmente originale

Buono
7

NecroVisioN è uno sparattutto in prima persona: unisce un'ambientazione storica (la prima guerra mondiale) con elementi soprannaturali. Il sistema di controllo offre molti spunti originali

NecroVisioN è un interessante FPS di origine europea, polacco per la precisione, in uscita esclusivamente su PC. Come il nome lascia intuire, è un gioco di stampo horror. Zombi e fantasmi sono ad esempio tra i primi avversari da affrontare nella demo, ma non mancheranno vampiri e mostri infernali nella versione completa.

Ma non saranno gli unici avversari. I nemici del protagonista di NecroVisioN, un militare americano, si dividono in due schiere ben distinte: da un lato i mostri di cui sopra, dall'altro lato i soldati tedeschi. Questa dualità si noterà anche nelle armi disponibili: pistole, fucili e baionette, saranno affiancate da non meglio identificate armi soprannaturali, annunciate dagli sviluppatori, ma non pervenute nella demo.

Tecnicamente NecroVisioN sembra decisamente pompato. Sebbene sia basato sul medesimo motore grafico del vecchio PainKiller offre un comporto di effetti grafici notevole. Pieno supporto a DirectX 10 compreso. D'altro canto sembra pure decisamente pesante. La demo ha bisogno di una scheda grafica di livello elevato per funzionare decentemente.